Lettere da Zabodaski - Gennaio 2024

Il 26 gennaio 2024, l’Associazione APS Triestini e Goriziani in Roma ha presentato il libro “LETTERE DA ZABODASKI” di Pierpaolo Luzzatto Fegiz presso la sede UnAR di Roma.

Luzzatto Fegiz è stato uno stimato statistico, demografo ed economista italiano. L’inizio dell’evento è stato segnato dai saluti del presidente Carlo Leopaldi, il quale ha ringraziato i presenti e ha delineato brevemente la figura di Pierpaolo Luzzatto Fegiz, sottolineandone la capacità di anticipare il tempo in cui ha vissuto. Lo ha descritto come un uomo poliedrico che ha attraversato il Novecento dalla Trieste asburgica all’odierna Trieste italiana, repubblicana e mitteleuropea.

Nel presentare il libro, Leopaldi ha evidenziato l’interessante connessione che si crea spesso quando si legge una biografia, sottolineando come il lettore possa ritrovarsi nell’altro, contribuendo così a una migliore comprensione del personaggio e, forse, anche di se stesso. Parafrasando un pensiero di una mia amica, i Grandi, quando li leggi sembra che stiano parlando con te e solo con te.

Durante la presentazione, sono intervenuti i figli Alice e Mario Luzzatto Fegiz, insieme al nipote Arduino Donaggio, condividendo ricordi vividi della loro infanzia. Adriana Martinoli, figlia di uno dei cari amici di Pierpaolo, ha sottolineato l’intensa amicizia che li legava con delicate parole. I suggestivi ricordi hanno risvegliato emozioni in tutti i presenti.

Ascoltandoli, abbiamo ricordato la bellissima Trieste, con la sua luce unica. La sala gremita ha applaudito calorosamente, e la serata è proseguita con un ricco e delizioso buffet offerto da una pasticceria triestina. L’incontro si è concluso con la gradevole prospettiva di futuri eventi e riunioni. È sempre piacevole ritrovarsi.

Grazie a tutti e arrivederci alla prossima occasione.

 

Antonella Belisario